home

# taccuino # bibliografia # biografia # video # foto/disegni # 5 brani # links # guestbook # forum # supporta!


Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime pubblicazioni


Usa questo menù per muoverti all'interno del sito



Diffondi questo
bannerino sul tuo sito. Cliccaci sopra per vedere come fare.

Libera il Bukowski che è in te...



Add to Technorati Favorites

Add to Netvibes



Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 21

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 41

il vuoto quello in vetro

Poesie

il vuoto quello in vetro
non più a rendere
stretto tra le traversine dei binari
e un ghiaccio blu cobalto che
dava senso al fumo
il vetro la paglia
una finestra rotta
le polveri sottili
23/02 | di | autore





Apparato di linea

Poesie

quando il desiderio mi percosse
era la davanti alle frecciette
cul di fuori
....
24/02 | di | autore





NuovaOssessionE

Pensieri

Lo stavo sfogliando.
Ornella Kyra Pistilli
DRESS
CODE
Sincretismi cultura comunicazione
nella moda contemporanea
Ed. Castelvecchi
Lo stavo sfogliando.
Quando apparve Lei. Una dea in nero. Mozzafiato. Pagine 92 e 93. Due sottili lune di foto dedicate a Lei. Lei e solo Lei. Gran donna.
Appena la vidi, mi fermai.
21/02 | di | autore





DIARY..

Racconti, Altro

Ecco, penso che una delle cose peggiori sia alzarsi la mattina mezza rincoglionita con la testa che sembra una lampadina, si accende e si spegne il dolore.. senza neppure aver toccato un goccio d'alcol la sera prima, che merda.
Ho fatti rifornimenti anche se le mie risorse economiche per ora mi hanno permesso di farmi solo 3 bottiglie di birra.
19/02 | di | autore





Là dove cagano le aquile

Racconti

Lavoro in posti sudici tanto che sudicio resto a guardare il mio destino,
non piango più, non rido più, non gioco, sono cresciuto, sono diventato grande, grande e vuoto.
Ogni tanto faccio i miei bisogni, sono diventati la mia passione, il mio sfogo giornaliero,
l'unico momento in cui non devo spiegare come faccio e perchè faccio qualcosa,
forse perchè la merda è l'unica cosa che mi sento di fare come gli altri.
Mi annoio spesso e spesso guardo fuori dalla piccola finestra della mia camera sul mondo, vedo lamiere, vedo asfalto,
vedo passioni di cane, e mi chiedo spesso dove cazzo sarà mai finito il sole. Sarà per caso andato anche lui a cagare?
19/02 | di | autore





Lampade

Racconti

Settimane terribili,calma piatta che appiattisce e logora e stanca.
Non succede niente,mai. Non che poi uno si impegni troppo a far succedere qualcosa.
Generazioni stordite da telefilm sognano vite avventurose,nelle quali ogni attimo può racchiudere in sé incredibili sorprese,amori,rancori,odio e lieto fine.
21/02 | di | autore





Quartoggiaro//Canto di un Corvo

Appunti di viaggio

Quarto Oggiaro con le strade tappezzate da cartelloni pubblicitari. E i muri dei palazzi.
TUTTO E' VELENO. Hanno intossicato il cielo, sino nei punti meno raggiungibili. L'uomo, come sempre, anche stavolta, ha cercato di dare il peggio di sè. Riuscendoci perfettamente.
Cammino a passi misurati, poco slanciati, mediamente pesanti, con le gambe un po' indolenzite e fredde sotto i collant. Le mie mani odorano di calce. I miei capelli odorano di calce. Le calze nere sono macchiate, a chiazze, di calce.
18/02 | di | autore





Oltre il muro, oltre il confine

Poesie

Oltre il muro, oltre il confine…
poi venne l’ LSD
e Jim Morrison uscì dal branco…
Non conosceva più la strada,
non sapeva più distinguere la sua coda
dal resto del mondo che lo circondava
o che solo lo teneva fermo a delle regole.
Lo spazio si annullò, il tempo si abbreviò…
18/02 | di | autore





Gallodromo

Appunti di viaggio

Me ne stavo li' in mezzo all'arena, tutti quei galli li',in quel cazzo di gallodromo o come diavolo si chiama, nella jungla dominicana, tutto quell'interesse quelle scommesse.
16/02 | di | autore





Puttana Maledetta

Poesie

Quando tu ti riposerai, mia strega maledetta,
nel fondo di una tomba di alabastro nero,
e ti sarà rimasto per rifugio,
solo un buco di terra piovosa;
quando sul petto asmatico ti schiaccerà l’enorme pietra,
e su i tuoi fianchi ovattati d’un desiderio leggero,
distruggendo nell’anima ogni avventuroso pensiero,
e nei piedini ogni corsa felice;
16/02 | di | autore





il capitano Paf beve per la terza ed ultima volta...

Racconti

Cammino per strada, col mio vestitino verde, il mio corpetto nero a pois beige, i miei jeans e le mie ballerine laccate nere con dei meravigliosi gambaletti rossi che fanno capolino dalle aperture di quest’ultime; ho gli occhi più grandi grazie alla mia adorate matita nera, le labbra più invitanti grazie alla matita”red diva” della rimmel. Adoro. Rido. Tanto, come non facevo da tanto tempo… basta davvero poco ed io sorrido, una risata fastosa rende più lieto il mio volto.
15/02 | di | autore





OSSITOCINO

Poesie

Sono stanco
ma non ho sonno
rimango stanco al pensiero della pubblicita'
entra parla dimmi cio che ti tormenta
mi taglio la barba ma non ho la lametta
la pioggia cade, e il mio cuore e a pezzi
il coniglio è riuscito a scappare dal cane
inferocito il treno mangia la ragantela della domenica
le speranze dei bimbi chiuse dentro il fiore mattutino
che bello, che brutto
14/02 | di | autore





Le piaghe della sofferenza

Poesie

cosa rimane di me stesso
cadendo sempre indietro
il vuoto non si ferma mai
la storia non è mai finita
soltanto il pensiero
piu' brutto ma rimane invariato
senza neanche la voglia di perdersi
la terra non ha piu cio' che aveva
solo l'estinzione del tuo primario pensiero
14/02 | di | autore





Simbiosi a pompa

Poesie

Demone:

Dolce cammino per alberi
blu, i tuoi occhi mi portano
19/02 | di | autore





Come una mosca alla finestra

Appunti di viaggio

Il gatto mi sveglia dal sonno piu' profondo. Sono in coma. Ieri sera dovevo andare a letto prima, non posso sperare di essere in forma quando mi sveglio alle sei. Che palle....o come diceva una canzone:"E' un'altro giorno, porcodio....". Il tempo di vestirmi e sono gia per strada, immerso nel buio di una notte che sta per finire. Treno. Tutti dormono, qualcuno legge, io osservo, penso, a volte mi dispiaccio. Tutta questa fauna umana costretta a fare sempre la stessa vita. Non devo troppo filosofeggiare, ne faccio parte anche io. Arrivo. Musica nelle orecchie, perennemente. Penso che se dovessi sentire i rumori della strada diventerei pazzo.
14/02 | di | autore





precedente - successiva

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126

Content Management Powered by CuteNews

 

# taccuino # bibliografia # biografia # video # foto/disegni # 5 brani # links # guestbook # forum # supporta!
Creative Commons License A cura di .:: GraficaMente.net ::. Altri siti di interesse culturale: Vinicio Capossela | Grande Fratello