home
# taccuino # bibliografia # biografia # video # foto/disegni # 5 brani # links # guestbook # forum # supporta!


Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime pubblicazioni


Usa questo menù per muoverti all'interno del sito



Diffondi questo
bannerino sul tuo sito. Cliccaci sopra per vedere come fare.

Libera il Bukowski che è in te...



Add to Technorati Favorites

Add to Netvibes

Post
Ricerca avanzata

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 21

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 41

Apologia dell'innocenza

Pensieri

Trattengo il respiro. Sono in apnea. Continuo a scivolare, a cadere sempre piu' in basso, in questa spirale di imperfezione e rassegnazione. Gli occhi bruciano, mi fanno malissimo. Stamane ho preso una decisione, una squallida e sporca decisione. Ho deciso che per un po' non mangio. Non so per quanto. Non lo so proprio, io. E' come se fosse una gara al logoramento, una battaglia intima tra il mio bene e il mio male, tra questi due fuochi dentro di me. Sapete le stronzate delle storielle. Il cavalliere bianco e il cavalliere nero. Ultimamente vince sempre quello nero. Ho proprio deciso, oggi non si manda giu' niente. Che poi alla fine non lo sento neanche lo sbattimento. Stasera si beve, deciso anche quello.
Un bel discount, un bel po' di alcol di scarto. Proprio bello, ne?
Questa bottiglia di brandy mi va giu' che una meraviglia.Mi sono bevuto parecchie birre prima. Ma ora sono qui, io e lei.
A volte penso che ognuno debba seguire le proprie orme, le proprie radici.
A volte penso quanto bello farsi trascinare dagli eventi, dalla noia.
Non so proprio che fare, non so proprio cosa fare succedere. Per questo mi lascio andare. Non penso a niente, non mi faccio piu' i problemi che mi facevo prima. Me lo ha gia' detto qualcuno, non mi ricordo bene chi.
Se vai avanti cosi' muori, ci lasci le penne. Finisci male, fai una brutta fine. Ma cosa penseranno di te?, guarda come ti guarda la gente! VERGOGNATI!
Ve lo detto ragazzi, non me ne frega un cazzo. Scelgo quello che non devo scegliere. Mi diverto, forse no, ma come ho gia' detto, non mi interessa.
Se sono diventato cosi' anche colpa vostra. Si proprio cosi'. E' colpa vostra per tutto quello che sto facendo, per quello che sto pensando, vivendo.
Solo ed esclusivamente per voi. Sono la marionetta nelle vostre mani.... spingetemi, muovetemi, stronzi.
Mi fate schifo tutti, ma preferisco soccombere, essere schiacciato dalla vostra scelta, dalla vostra volonta'.
Siete riusciti a tirare fuori quello che ho sempre odiato di me, ed vostra la colpa. Sempre. La bottiglia di brandy quasi finita. E' finita in un attimo.
Fumo nel silenzio della stanza una sigaretta senza filtro. Il pensiero ossessivo mi continua a sbattere nella testa, da una parte all'altra del cranio.
E' solo colpa vostra. Siete colpevoli, merde, colpevoli.
Vi odio, luridi stronzi.
15/04 | scritto da | stampa | scrivi all'autore | autore





Nome:
E-mail: (optional)
Smile: smile wink wassat tongue laughing sad angry crying 



Inserisci il codice che visualizzi
Security Image



| Forget Me


Torna indietro

Content Management Powered by CuteNews

 

Creative Commons License A cura di .:: GraficaMente.net ::. Altri siti di interesse culturale: Vinicio Capossela | Grande Fratello | Saranno Scrittori