home
# taccuino # bibliografia # biografia # video # foto/disegni # 5 brani # links # guestbook # forum # supporta!


Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime pubblicazioni


Usa questo menù per muoverti all'interno del sito



Diffondi questo
bannerino sul tuo sito. Cliccaci sopra per vedere come fare.

Libera il Bukowski che è in te...



Add to Technorati Favorites

Add to Netvibes

Post
Ricerca avanzata

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 21

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 41

Il barbone rampante

Racconti

Ogni posto Ŕ uno spaccato di umanitÓ,ogni luogo Ŕ una rappresentazione piuttosto affidabile di decadenza e catastrofe,impregnata inesorabilmente di comicitÓ e lutto.
L’universitÓ Ŕ sempre affollata di gente,vedo molti sorrisi,molti volti compiaciuti,altri spaesati,alcuni stressati;c’Ŕ la fatica e l’estenuante costanza di chi cerca ogni giorno di scroccarti qualche moneta o di venderti un accendino,di chi vuole convincerti a leggere il suo giornale e a partecipare alle sue assemblee,di chi invece molto rilassato si gode lunghe giornate improduttive e a quanto pare felici.

Io faccio lo slalom,cerco un angolino dove poter stare in pace,e senza le cuffie sarei morto.
Il grande universo universitario,sarebbe bello poter leggere i pensieri della gente che lo affolla.
ChissÓ quanti si sentono i futuri padroni del mondo,e sognano grossi stipendi e uffici grandi e splendenti,il proprio nome conosciuto e rinomato,un posto d’onore nella grande favolosa societÓ.
ChissÓ quanti,pi¨ realisti forse,aspettano solo di finire anche questa fase della vita,e poi chissÓ.
ChissÓ quanti si stanno divertendo un sacco,fumare canne e sentirsi liberi,dare un esame all’anno.
Vedo gente che ogni giorno cambia vestiti;io non potrei farlo,non potrei coprire una settimana intera con il mio guardaroba.
La gente mangia in mensa,studia in biblioteca,si diverte nel chiostro e si fa i cazzi suoi a lezione.
Io mi sono ritagliato il mio spazio in questo fantastico luccicante mondo di gioia presente con sapore di futuro roseo.
Esci dall’universitÓ,vai a sinistra e percorri la stradina della trattoria.Attraversa il corso e vai dritto,poco dopo sulla sinistra c’Ŕ un accogliente mini parchetto con 4 panchine.
Ecco,una di quelle panchine Ŕ diventata la mia saltuaria dimora. Ideale per studiare,solitaria e silenziosa,all’aria aperta,si pu˛ fumare e ogni tanto un dolce profumo di merda di cane ti solletica le narici. A pochi passi un discount offre birra e focacce a prezzi bassi.
Peccato quando piove,devo rifugiarmi in qualche corridoio dell’universitÓ,Ŕ totalmente esclusa la mia partecipazione in biblioteca o aula studio;ci sono andato una volta:mi sono sentito rinchiuso,come immagino lavorassero i monaci nei monasteri benedettini.Tavoli da 6 posti con una piccola luce sopra ognuno di essi,tutti concentrati sul proprio lavoro,tranne ovviamente i due stronzi a fianco a te che parlano di champion’s league.
Cosý un giorno un mio amico,scherzando, mi definý “barbone rampante”,mentre lo salutavo per andare alla mia adorata panchina verde metallo vista paronamica,che ora non vedr˛ pi¨ fino a ottobre.Mi mancherai,ti penser˛ ogni tanto,fai lo stesso.
ComicitÓ e lutto,sputo per terra e sorrido,con un lampo di follia che mi attraversa gli occhi.
24/04 | scritto da | stampa | scrivi all'autore | autore





Nome:
E-mail: (optional)
Smile: smile wink wassat tongue laughing sad angry crying 



Inserisci il codice che visualizzi
Security Image



| Forget Me


Torna indietro

Content Management Powered by CuteNews

 

Creative Commons License A cura di .:: GraficaMente.net ::. Altri siti di interesse culturale: Vinicio Capossela | Grande Fratello | Saranno Scrittori