home
# taccuino # bibliografia # biografia # video # foto/disegni # 5 brani # links # guestbook # forum # supporta!


Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime pubblicazioni


Usa questo menù per muoverti all'interno del sito



Diffondi questo
bannerino sul tuo sito. Cliccaci sopra per vedere come fare.

Libera il Bukowski che è in te...



Add to Technorati Favorites

Add to Netvibes

Post
Ricerca avanzata

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 21

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 41

Provarci Sempre

Pensieri

Quello che mi frulla stasera per la testa è questo...Provare, provarci sempre, a qualunque costo. Che poi a volte non costa tanto...solo un tuffo nel vuoto; Che fa paura certo, ma è da questo che sono attratto.
Non che io sia un pavido guerriero, anzi, tutt'altro...timido e preoccupato...mi rendo conto che è proprio questo quello di cui ho bisogno. Di annientare la routine del cazzo che mi lega a questa vita. Di urlare addosso agli ipocriti che non rischiano niente (in cambio di niente). Spaccare i coglioni alle persone "per bene", perchè fanno schifo quanto noi...come noi...immersi nella melma delle faccende quotidiane. E poi inizi a capire perchè le sigarette esiteranno sempre (per fortuna). E capisci perchè l'alchool esisterà sempre (per fortuna). Ma poi ti ritrovi a dovere accetare "gli altri"...i diversi da te, che credi di sapere tutto, di avere capito tutto.

E aspetti un segnale dal cielo che non arriverà mai...perchè non vedi che quel segnale ce l'hai tra le cosce...si, proprio così...il tuo pene (o vagina).

Stasera ho visto un cielo chiaro come non capitava da tempo; E mi sono chiesto come fosse possibile vedere la luce di stelle che sono morte milioni di anni fa, qua, ora, come appese ad un palcoscenico scadente e scaduto, che nessuno vuole più curare...
E mi sono ricordato degli anziani e dei "saggi", perchè un giorno lo saro anche io (anziano di sicuro, saggio non lo so)...
Tutta questa materia grigia e vulnerabilità. Come dei piccoli chimici del cazzo ci hanno fatto diventare. Manipoliamo pensieri e sentimenti di cui non sappiamo un cazzo...che non ci appartengono. Ma lo psichiatra che ti fotte 150 euro a seduta, sa bene come usarli i tuoi pensieri. La pubblicità che ti involglia a comprare merda come se fosse oro l'hanno scritta degli psicologi, non degli artisti...

Ma a volte è possibile stare bene, nonostante tutto, perchè scopri che i pazzi esitono. E sono quelli come te, come me, che non riescono a vivere in mezzo agli "altri" senza esprimere problemi, conflitti interiori di una certa potenza e crudeltà.
Eccoli, eccoci qui...noi siamo il virus della democrazia di plastica. Noi siamo le rotelle che girano nel senso opposto. Noi siamo...gli altri credono di essere.

Chi vede non può fare finta di non vedere; Chi soffre non può non soffrire per quel che accade.

Allacciatevi le cinture signori...altro giro, altro regalo!
E adesso penso a quanta gente, quante belle persone ho incontrato per la mia strada. E se penso che è bastato così poco capirsi, mi chiedo percè sia così difficle comunicare. (i propri sentimenti?) Lo Stato d'animo, che anima queste nottate di Settembre...lo stato di salute di chi non sta bene e di chi si preoccupa per niente. Le medicine e i farmaci, venduti come caramelle al primo ipocondriaco di turno.

E la spreanza in una croce, in un credo, in un pompino...diviene storia passata di fronte ai passi da gigante che compia la tehno-logia.

Che usa i nostri cervelli per schiacciare quelli più deboli, fino ad affermare che i poveri devono morire per fare spazio alla "civiltà" della "democrazia".

Forse questi signori non si sono mai fermati (anche solo per un attimo, ad osservare le stelle). Forse, se lo avessero fatto, capirebbero perchè è tutto inutile quello che stanno cercando di farci.

Quando le distanze sono infinite, infinito è il pensiero; E non può essere schematizzato, rinchiuso, o analizzato da nessun esperto.
Gli esperti ci hanno abbondantemente rotto il cazzo! Perchè sono esperti di niente. Se non hai mai vissuto "certe" situzioni, è inutile parlare.

Tuttavia questa sera è bellissima, stellata e senza nuvole.
E mi sento di scivere così, di questa bellissima serata perchè mi piace pensare che qualcuno possa prendere spunto da questa riflessione per prendere coraggio (io anche ne ho tanto bisogno) e iniziare a gridare, a urlare a tutto che non esiste una sola verità. Che non esiste solo la televisione e le cazzate che passano a tutte le ore. Che non esiste solo la sofferenza, così come non esiste solo la felicità di plastica.

Noi siamo qui, scriviamo, ci mandiamo messaggi e neanche saapiamo bene chi siamo...E non so neanche perchè, ma ora che sto rileggendo tutto quello che ho scritto, mi rendo conto che non volevo parlare di questo, ma volevo essere molto più leggero e simpatico...scusatemi tutti...ma non riesco ad essere meglio di così...sopratutto quando bevo!

Un ultima cosa. Prendete quei cazzo di televisori che avete in casa e buttateli giù dalla finestra. Non servono a niente; Anzi peggio, vi stanno rovinando la vita! Non ci credete?! Ok. Provate a fare qualche ricerca scientifica (parlo di psicologia) e forse avrete le idee un'pò più chiare.

Volevo srivere un racconto, ma mi è venuta fuori sta roba...
Provarci Sempre... :D

<
<
<
11/09 | scritto da | stampa | scrivi all'autore | autore





Nome:
E-mail: (optional)
Smile: smile wink wassat tongue laughing sad angry crying 



Inserisci il codice che visualizzi
Security Image



| Forget Me


Torna indietro

Content Management Powered by CuteNews

 

Creative Commons License A cura di .:: GraficaMente.net ::. Altri siti di interesse culturale: Vinicio Capossela | Grande Fratello | Saranno Scrittori