home
# taccuino # bibliografia # biografia # video # foto/disegni # 5 brani # links # guestbook # forum # supporta!


Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime pubblicazioni


Usa questo menù per muoverti all'interno del sito



Diffondi questo
bannerino sul tuo sito. Cliccaci sopra per vedere come fare.

Libera il Bukowski che è in te...



Add to Technorati Favorites

Add to Netvibes

Post
Ricerca avanzata

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 21

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 41

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/inc/shows.inc.php on line 334

Paradiso

Racconti

Sembravano sciocchezze e amenitÓ, ma ora, sull'orla del baratro, ognuno cercava salvezza trovando solo morte e solitudine. 21/12/2012.
C'era chi rideva, e ci beveva su quando questa storia inizi˛ a girare. E ora che i morti iniziavano a diventare troppi, erano rimaste solo le lacrime.
Ma un uomo, era li fermo, ad osservare la terra che vomitava lava e che si contorceva come se fosse in preda al mal di pancia.
"Io, che ho evitato le cattive azioni, onestÓ su onestÓ, sto per finire nello stesso modo di coloro che sono stati assassini della loro stessa vita. Inconsciamente hanno segnato la loro data. Era noto a loro, e non hanno saputo agire x cambiare qualche cosa, hanno continuato ad ammazzare se stessi e la vita". Pensava e piangeva. Le lacrime toccavano terra e evaporavano. La lava stava per spuntare ovunque.
"Ma io ho ancora quel forte sentimento, l'amore. E se devo morire, lo far˛ baciando colei che amavo!".
La corsa di quell'uomo verso la sua amata era pazzesca. Sporco di cenere, lacerato sul torace, sanguinante, calpestava le macerie e le pozze di acqua bollente, un paesaggio infernale. Un puzzo di zolfo si era insediato nelle narici, ma lui correva. Voleva morire amando.
"Potevano redimersi, e invece no. Stupide marionette, hanno pensato ai soldi. Solo a quelli, ora non hanno pi¨ valore. Hanno pensato al divertimento, e ora piangono. La loro vita Ŕ sulla lama del rasoio! E io ne pago le conseguenze!"
Corsa frenetica e asfissiante. I piedi lacerati, le pietre roventi. Il sangue che colava lungo la fronte. Lacrime che percorrevano le guance. Le esplosioni vulcaniche si susseguivano, e getti di lava coprivano il cielo. Le tremebde vibrazioni spostavano drasticamente il baricentro del corpo. E l'uomo si trovava in terra. Cercava di rialzarsi e trovare nuovamente l'equilibrio, ma era cosa molto difficile.
"Manca poco, ne son certo, e non saranno di certo queste vibrazioni a fermarmi"
Nonostante le forti vibrazioni, l'uomo si rimise in corsa. Un getto di acqua lo sollev˛ da terra. Un volo incantevole come quello di una farfalla, e poi a terra. Ma non era morto, ne ferito, solo nudo, e anke pulito. La corsa era nuovamente pulita. Sembrava quasi che tutto ci˛ che lo circondava era inesistente. Correva ancora, puntando una colonna.
"Eccola, Ŕ lý!"
La corsa dur˛ ancora poco. E poi l'uomo si ferm˛. Era nudo come lei. E si baciarono. Le lacrime caddero dagli occhi dei due esseri, bagnando il suolo. Il sole sorgeva alle loro spalle. Le lacrime toccarono terra e fu silenzio. Caddero altre lacrime. In una manciata di secondi, qualcosa di luccicante uscý da una piccola fessura del suolo. Si librava in cielo, e arriv˛ all'altezza delgi occhi dei due esseri. Sembrava osservarli. Una piccola sfera che osservava gli esseri umani, e poi un esplosione. Nello spazio un satellite rimasto in orbita riprese un immagine spettacolare. Un'onda circolare celeste, coprý tutto il pianeta.
La vegetazione ricoprý tutta la morte, e la lava divenne acqua.
La terra aveva perdonato l'uomo. L'amore aveva compituo il suo giusto ruolo.
Erano le 6:00 del 22/12/2012. Solo un uomo e una donna erano sopravvissuti. E ancora una volta, qualcuno avrÓ la possibilitÓ di dire che in un passato remoto, Adamo ed Eva vissero nell'eden.
14/08 | scritto da | stampa | scrivi all'autore | autore





Nome:
E-mail: (optional)
Smile: smile wink wassat tongue laughing sad angry crying 



Inserisci il codice che visualizzi
Security Image



| Forget Me


Torna indietro

Content Management Powered by CuteNews

 

Creative Commons License A cura di .:: GraficaMente.net ::. Altri siti di interesse culturale: Vinicio Capossela | Grande Fratello | Saranno Scrittori