home
# taccuino # bibliografia # biografia # video # foto/disegni # 5 brani # links # guestbook # forum # supporta!


Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime pubblicazioni


Usa questo menù per muoverti all'interno del sito



Diffondi questo
bannerino sul tuo sito. Cliccaci sopra per vedere come fare.

Libera il Bukowski che è in te...



Add to Technorati Favorites

Add to Netvibes

Post
Ricerca avanzata

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 21

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 41

Le interruzioni strategiche nei discorsi di James e dei suoi egocentrici compagni

Pensieri

Quando 80° di alcool ti attraversano le vene senti d'apprima un senso di leggerezza dovuto al calo di sensibilitÓ sensoriale, e successivamente un ingenua sicurezza nel formulare frasi (se pur con tono traballante dovuto appunto al calo sensoriale).
Alcuni la chiamano assenza di vergogna...la vergogna che limita la gente.
Infondo quello stato quasi inconsapevole favorisce un colloquio tra il saggio, l'erudito e il folle...sembrerebbe strano ascoltare un ubriaco che teorizza una nuova evoluzione smontando teorie giÓ esistenti...

Vecchie parole e ricordi, tra confessioni e stragi personali di cuori infranti e noie allucinanti,
Parole nuove in confronto ad uno stato di luciditÓ consapevole mirata a nascondere il pregiudizio dettato dalla vergogna,
Pensieri gettati al vento in balia di esso entrando in orecchie stravolte dal peso e dalla leggerezza della mente,
Fluidi mentali, esecrezioni neurali, quasi come fosse tutto un continuo flash e un pensiero tira l'altro come in una caverna buia in cerca di uno spiraglio di luce,
Nuovi mondi, nuovi sogni, nuove lune e soli, nuove facce e nuovi nomi,
L'alcool abusa della nostra ironia e delle nostre speranze,
Ma in cambio di ci˛ favorisce una piena consapevolezza almeno per quel po prima di ritrovarsi appoggiati ad una tazza di un cesso,
Fegato rimpiange molte cose ma Mente, per quello che pu˛ ricordarne, cerca ancora di ricreare uno stato in continuo Viaggio,
L'alcool Ŕ ci˛ che l'uomo crea e che distrugge, la rinascita continua in una bottiglia di vetro, un gabbiano libero sull'oceano, una nuvola pronta a dissolversi, un sole pronto ad esplodere e ad estinguere la vita.
12/07 | scritto da | stampa | scrivi all'autore | autore





Nome:
E-mail: (optional)
Smile: smile wink wassat tongue laughing sad angry crying 



Inserisci il codice che visualizzi
Security Image



| Forget Me


Torna indietro

Content Management Powered by CuteNews

 

Creative Commons License A cura di .:: GraficaMente.net ::. Altri siti di interesse culturale: Vinicio Capossela | Grande Fratello | Saranno Scrittori